© 2019 Psicologo Firenze Dott. Cosimo Santi | via Venezia n.10, 50121, FIRENZE, tel. 347/2984292

Iscrizione Albo Psicologi della Toscana n. 4941 | P.Iva 06037280481 | C.F. SNTCSM79B03D612S

Tutti i diritti di Copyright sono Riservati

Disturbi dell'Umore

I disturbi dell'umore non sono descrivibili solo attraverso l'alterazione quantitativa della tristezza o dell'euforia.

Sono piuttosto condizioni che per la qualità del vissuto soggettivo e per la mancata correlazione con gli eventi esterni, assumono caratteristiche che dobbiamo ritenere distintive.

Il più diffuso di questi disturbi è la Depressione, la cui alterazione affettiva principale è l'anedonia, ovvero l'incapacità di provare sentimenti, e non la tristezza come molti erroneamente pensano.

Questa condizione, accompagnata spesso da senso di colpa e da una potente autosvalutazione, porta alla fissità della propria esperienza affettiva, tanto che l'umore non si modifica più rispetto ai cambiamenti degli eventi esterni.

Il pensiero può presentare rallentamento con dubbi, indecisioni e perplessità, fino all'arresto psicomotorio nei casi più gravi.

Le distorsioni cognitive riguardano il proprio Sé, il futuro e il mondo, per cui tutto sembra già compiuto e irrimediabilmente sbagliato. La svalutazione del Sé e la mancanza di prospettive non consentono alle persone che soffrono di depressione di ipotizzare cambiamenti e possono quindi condurre a pensieri di suicidio.

I principali disturbi dell'umore sono:

  • Depressione maggiore

  • Stati maniacali

  • Disturbo bipolare